Weiter direkt zum [ Seiteninhalt ] oder zur [ Navigation ].

Inhalt der Website: La vostra visita ci fa piacere. Il nostro sito Web vi illustra tutto ciò che vi è da scoprire e le esperienze che si possono fare nel Museo della natura. Lasciatevi sorprendere! Il Museo della natura dei Grigioni è un centro d’informazione per la ricerca naturalistica regionale. Con le sue attività più svariate esso presenta ad un vasto pubblico la natura del Cantone dei Grigioni con le sue caratteristiche, contribuendo così all’educazione alla tutela della natura e dell’ambiente e allo sfruttamento sostenibile delle risorse naturali. Al contempo si mira ad illustrare in modo semplice e chiaro tutti i fenomeni generali come ad esempio l’orogenesi o l’evoluzione. Un pilastro importante del lavoro del Museo è la documentazione della natura del Cantone dei Grigioni e dei suoi cambiamenti. A questo scopo servono le ricche collezioni e la propria attività di ricerca.

Hinweis: Sie haben die von uns definierten Style-Sheets (CSS) abgeschaltet oder Sie nutzen leider einen älteren Browser, daher wird diese Seite anders dargestellt.

Hinweis: Weitere Informationen über die Darstellung dieser Website finden Sie in den Besucherinfos

Bitte nutzen Sie einen anderen Browser wie Internet Explorer 8, Safari 4 oder Firefox 3, da sonst die Website nicht korrekt dargestellt wird.

Wählen Sie eine Sprache aus:
deutsch rumantsch italiano english |

Pfad der aktuellen Seite:
MNG  :  Collezione  :  Collezione  :  Zoologia.

Il nostro indirizzo:
Museo della natura · Masanserstr. 31 · CH-7000 Coira · Tel.: +41 (0)81 257 28 41 · E-Mail

Il nostro indirizzo Internet: http://www.naturmuseum.gr.ch
  |   Orari di apertura: Mar - Dom: 10:00 - 17:00 h. Il lunedì il Museo rimane chiuso.

Zoologia

La tradizione di collezionare mammiferi è lunga e viene infatti praticata senza interruzione sin dalla fondazione del Museo. Sono preziosi i singoli esemplari di orso, lince, lupo e gipeto barbuto che documentano l’estinguersi di queste specie nel 19° secolo, come pure la pecora di Tavetsch originale del 1902.

Dal 1970 si collezionano sistematicamente anche i mammiferi piccoli (roditori, insettivori, piccoli carnivori).Questa collezione figura tra le collezioni più complete dell’intero arco alpino. Anche le altre collezioni di vertebrati (pesci, anfibi, rettili) sono di rilievo.

Molte collezioni di invertebrati sono antiche. Esse risalgono infatti al periodo della collezione e degli scambi intensi di oggetti tra gli amatori. Scientificamente significative sono diverse collezioni del Parco nazionale, ad esempio la collezione di farfalle di Thomann e la collezione di gusci di lumache di Wolf. Le nuove collezioni sono dedicate alle api selvatiche e alle farfalle.

 

Cliccare qui per la lista dettagliata delle nostre collezione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ende des Seiteninhalts. [Zurück zur Navigation.]
ufficio della cultura
nach oben

Ende der Seite.